Servizio Civile Nazionale

24.08.2018

 

E ‘online il Bando per il SERVIZIO CIVILE NAZIONALE per la selezione di n. 50 volontari tra le Pro Loco del Friuli Venezia Giulia. Il bando è rivolto ai giovani tra i 18 e 28 anni (28 anni e 364 giorni) che vogliono diventare volontari di servizio civile.

Il progetto avrà una durata di dodici mesi con un orario di servizio non inferiore a trenta ore settimanali o a 1400 ore annue. Ad ogni volontario verrà riconosciuto direttamente dal Dipartimento un assegno mensile di euro 433,80 (quattrocentotrentatre/80)

 

Anche alla nostra Pro Loco sarà assegnato un/a volontario/aAvrà così la possibilità durante l’anno di servizio di dare un importante aiuto e essere coinvolto/a direttamente nell’organizzazione degli eventi della Pro Loco Buri oltre a scoprire e osservare da vicino le realtà del modo delle Pro Loco, di Buttrio e delle Associazioni.

 

Moduli: 

 

 Bando SC 2018_FVG

   allegato_2_ER GLI ASPIRANTI VOLONTARI_modalità presentazione domanda sc 2018 

   allegato_3_domanda.docx

   allegato_4_dichiarazione_titoli

  allegato_5_informativa_privacy

 IL PATRIMONIO CULTURALE MATERIALE E IMMATERIALE DEL FVG,…..-signed

 

   www.serviziocivile.gov.it

  leggi i requisiti di ammissione riportati sul sito e in fondo a questa pagina 

 

Il termine per la consegna a mano della domanda all’Ufficio della Pro Loco Buri  è:  

VENERDÌ 28 SETTEMBRE 2018  ore 18:00 

 

Sarà cura della segreteria Pro Loco dell’invio al Comitato Regionale Unpli di tutta la documentazione.

 

Per ogni informazione:

Pro Loco Buri – Via E. Morpurgo, 6 – 33042 Buttrio (UD)

t. 0432.673511 – info@buri.it

Orari Ufficio:

domenica e lunedì chiuso

dal martedì al sabato 09:30 – 12:30

giovedì e venerdì anche dalle 15:00 alle 18:00

 

 

 

 

 

Requisiti di ammissione

Per l’ammissione alla selezione è richiesto il possesso dei seguenti requisiti:

  1. a) cittadinanza italiana, ovvero di uno degli Stati membri dell’Unione Europea, ovvero di un Paese extra UE purché regolarmente soggiornante in Italia;
  2. b) aver compiuto il diciottesimo anno di età e non aver superato il ventottesimo anno di età (28 anni e 364 giorni) alla data di presentazione della domanda;
  3. c) non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.

I requisiti di partecipazione devono essere posseduti alla data di presentazione della domanda e, ad eccezione del limite di età, mantenuti sino al termine del servizio.

Non possono presentare domanda i giovani che:

  • appartengono ai corpi militari e alle forze di polizia;
  • abbiano già prestato o stiano prestando servizio civile nazionale, oppure abbiano interrotto il servizio prima della scadenza prevista;
  • abbiano in corso con l’ente che realizza il progetto rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo, ovvero che abbiano avuto tali rapporti nell’anno precedente di durata superiore a tre mesi.

Non costituiscono cause ostative alla presentazione della domanda di servizio civile:

  • aver interrotto il servizio civile nazionale a conclusione di un procedimento sanzionatorio a carico dell’ente originato da segnalazione dei volontari;
  • aver già svolto il servizio civile nell’ambito del programma europeo “Garanzia Giovani” e nell’ambito del progetto sperimentale europeo International Volunteering Opportunities for All.

I volontari impegnati, nel periodo di vigenza del presente bando, nei progetti per l’attuazione del Programma europeo Garanzia Giovani possono presentare domanda ma, qualora fossero selezionati come idonei, potranno iniziare il servizio civile solo a condizione che si sia intanto naturalmente conclusa – secondo i tempi previsti e non a causa di interruzione da parte del giovane – l’esperienza di Garanzia Giovani.